Home E-Racing Formula-E Mondiale di Formula E – Molti follower ma pochi autentici appassionati
Mondiale di Formula E – Molti follower ma pochi autentici appassionati
0

Mondiale di Formula E – Molti follower ma pochi autentici appassionati

0
0

Oltre un milione di follower su Facebook ma pochi veri appassionati. Dopo tre gare è possibile tracciare un primissimo bilancio del Mondiale di Formula E. Su Italia 1 il GP di Santiago del Cile ha registrato 375.000 telespettatori con uno share del 2,48%.

Su Facebook vengono postati quotidianamente contenuti di qualità ma i like sono estremamente esigui, spesso sull’ordine di poche centinaia.

Perché la Formula E non riesce ad entrare nel cuore della gente? Le gare sono divertenti anche se talvolta caratterizzate da troppi errori e da episodi difficili da interpretare.  A livello di nomi, i piloti più famosi nelle prime gare sono apparsi quasi irriconoscibili. 

Felipe Massa non è ancora riuscito ad esprimersi ad alti livelli, complice anche la sfortuna, mentre Stoffel Vandoorne in Cile si è esibito nel festival degli errori.

Dopo 3 Gran Premi in testa al Mondiale c’è l’inglese Sam Bird, un pilota forte ma poco conosciuto al grande pubblico.

Intanto è già tempo di cambiamenti. Il team Geox ha sostituito Maximilian Gunther con Felipe Nasr, ex pilota di Formula 1.  Gunther resterà nel team come terzo pilota e lavorerà al simulatore.  Cresce dunque il numero degli ex Formula 1 ma basterà per fare decollare il campionato?  La risposta nei prossimi gran premi.