Home Motociclismo Trofei Al via l’Octo-Bridgestone Cup, il campionato riservato a piloti disabili
Al via l’Octo-Bridgestone Cup, il campionato riservato a piloti disabili
0

Al via l’Octo-Bridgestone Cup, il campionato riservato a piloti disabili

59
0

RACING PASSION, nella sua eccezione più vera, più grande più autentica.  I ragazzi disabili che gareggiano in moto sono l’immagine della PASSIONE! Domenica 14 aprile dalle ore 11.50 al circuito Tazio Nuvolari, a Cervesina, Pavia, si svolgerà la prima gara dell’Octo-Bridgestone Cup, il campionato riservato a piloti disabili.

Il motociclismo paralimpico  è in forte crescita, sia a livello numerico che  per il livello tecnico. Main sponsor Octo Telematics, Bridgestone e Fiat Autonomy.

Al via 7 nuovi piloti. Tra loro 4 esordienti assoluti, prima volta in una gara di motociclismo: Jacopo Gullà e Marco Albertelli, amputati, Miscel Forgione e Michael Bechtold Baioni, paraplegici.

Tra gli ormai ‘veterani’  Umberto Troisi che difenderà il titolo 2018 nella categoria 1000, ma avrà vita difficile perché tallonato da Daniele Nicolino, vincitore proprio lo scorso anno al Tazio Nuvolari, e da Maurizio Castelli, campione 2018 nella 600 ed ora al via con una fiammante R1 nella classe 1000.

Nella 600, favorita la wild card Cristian Fassi (che, come Daniele Barbero e Alex Innocenti, correrà quest’anno anche nell’Internazionale), mentre un grande in bocca al lupo va ad Elvis Jorgo (plessoleso), che risale in sella dopo un intervento alla spalla piuttosto complesso.

Infine, occhi puntati sul giovane Lorenzo Picasso, 20 anni, paraplegico a seguito di un incidente sui campi da croos che, al suo esordio lo scorso anno al Mugello, ha fatto segnare un buon crono.

(59)