Home Automobilismo Pista Il Campionato Italiano di Formula 4 è dominato dagli stranieri. Gli italiani brillano nelle Gran Turismo
Il Campionato Italiano di Formula 4 è dominato dagli stranieri. Gli italiani brillano nelle Gran Turismo
0

Il Campionato Italiano di Formula 4 è dominato dagli stranieri. Gli italiani brillano nelle Gran Turismo

14
0

C’era una volta il Campionato Italiano di Formula 3. In gara quasi tutti piloti italiani e chi lo vinceva dopo qualche anno correva in Formula 1. Tra i vincitori più famosi Riccardo Patrese, Ivan Capelli, Nicola Larini, Giancarlo Fisichella Gianni, Morbidelli…

Dal 2014 al posto della Formula 3 c’è la Formula 4. Nell’albo d’oro del campionato però figurano esclusivamente piloti stranieri.

Oggi a Vallelunga il brasiliano Gianluca Petecof, della Prema Powerteam, ha vinto la prima gara stagionale. Scattato dalla pole position, ha manuenuto la prima posizione nonostante condizioni difficilissime con pista bagnata ea safety car. Alle sue spalle il russo Belov (Bhaitech) ed il venezuelano Famularo (Prema Powerteam). Il migliore degli italiani è in ottava posizione: il debuttante Marinangeli

La speranza è di vedere gli italiani ai vertici ma la concorrezza straniera è forte, soprattutto a livello di budget.

Gli italiani comunque brillano nelle altre categorie, a partire dal Gran Turismo.Vito Postiglione e dell’olandese Jeroen Mul (Lamborghini Huracan) hanno conquistato la prima vittoria del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint precedendo di 17”984 Riccardo Agostini-Alessio Rovera (Mercedes AMG GT3-Antonelli Motorsport) .

Riccardo Agostini era stato l’ultimo vincitore del Campionato Italiano di Formula 3, nel 2012.


Riccardo Agostini

A Vallelunga il pilota padovano ha proseguito la scia intrapresa nel round d’apertura di Monza della serie Endurance con una pole, la prima della sua carriera in Gt3. Suo il migliore responso di 1’46″532, al termine del secondo turno di qualifica che si è svolto con il bagnato. Il padovano ha relegato a più di mezzo secondo la Lamborghini di Jeroen Mul, ottenendo così il diritto di partire davanti a tutti nella seconda gara del weekend che si disputerà domani.

In gara ha conquistato quindi la seconda posizione. Domani la seconda gara, sempre della durata di 50 minuti più un giro da completare, prenderà il via alle ore 13.40 e verrà ancora trasmessa in diretta su Rai Sport, oltre che in differita su AutomotoTV, in web streaming sui siti www.raiplay.it, www.acisport.it/CIGT e sulla pagina facebook del campionato.

(14)