Home Motociclismo MotoGP Un satellite in orbita
Un satellite in orbita
0

Un satellite in orbita

16
0

Read post in: es

Ramon Forcada ha già vinto. Passato dal team Yamaha ufficiale alla squadra satellite, l’ingegnere catalano oggi a Jerez ha raccolto grandi soddisfazioni e forse si è tolto qualche sassolino dalle scarpe.

Fabio Quartararo, su Yamaha del team Petronas, ha stabilito la sua prima pole position in MotoGP ed è il più giovane pole-man della storia. Franco Morbidelli, suo compagno di squadra, ha conquistato uno splendido secondo posto precedendo di pochi centesimi Marc Marquez. Quarto Andrea Dovizioso e quinto Maverick Vinales. Per quanto riguarda gli altri big, undicesimo Jorge Lorenzo e tredicesimo Valentino Rossi.

Il team satellite Yamaha, dunque, ha stupito tutti grazie al talento dei piloti ed alle qualità di un grande capitano quale Forcada.

In Moto 3 prima pole position in carriera per Lorenzo Dalla Porta davanti a Tatsuki Suzuki. Terzo Celestino Vietti e quarto Niccolò Antonelli.

La prima posizione di Dalla Porta ed il secondo posto di Morbidelli richiamano alla memoria il Campionato Italiano Velocità del 2012. Dalla Porta quell’anno vinse il campionato classe 125 mentre Morbidelli si classificò in 600 Stock. Intanto Quartararo vinceva il Campionato del Mediterraneo PreMoto3. Ne hanno fatto di strada questi ragazzi che domani cercheranno di stupire.

In Moto 2, pole di Jorge Navarro davanti Alex Marquez. Quinto Nicolò Bulega, il migliore degli italiani ed al rientro dopo un intervento. Sesto Baldassarri e settimo Di Giannantonio.

(16)