Home Motociclismo SBK Il punto sulla World300SS
Il punto sulla World300SS
0

Il punto sulla World300SS

0
0

Il circuito di Jerez è stato scenario di due gare adrenaliniche della World300SS.

La prima gara era il recupero del round di Imola annullato per la pioggia, la seconda valida per l’appuntamento iberico Acerbis Spanish Round.

Come comune denominatore delle gare c’è il trionfo Kawasaki, il dominio dei piloti di casa e le battaglie da cardiopalma condite da strategie ed emozioni.

GARA 1

Nella gara del sabato, il campione del mondo del 2017 Marc Garcia si è imposto grazie ad un astuto gioco di scie. Alle sue spalle l’olandese Scott Deroue, la campionessa in carica Ana Carrasco (a 167 millesimi dall’alfiere del team DS Junior) e a Manuel Gonzalez. Il madrileno del Team ParkinGo che si è visto sfumare la vittoria solo nella volata finale, é passato sotto la bandiera a scacchi con la leadership del mondiale sempre salda.

Omar Bonoli, undicesimo, si conferma il miglior azzurro della classe, mentre il connazionale compagno Kevin Sabbatucci si è dovuto accontentare del 22.esimo piazzamento.

GARA 2

Due partenze per la gara di domenica: la prima sospesa con la bandiera rossa a causa di due incidenti (di Schotman e Iozzo alla curva 2 e di Derou e Pedeneau alla curva 3), la seconda di soli 7 giri che si è decisa al fotofinish a favore di Gonzalez.

Il campione del mondo che ha subìto fino all’ultimo le staccate al limite e i sorpassi continui di Marc Garcia e Ana Carrasco (rispettivamente 2 e 3. al traguardo) fa un grande balzo in alto alla classifica con 32 lunghezze di vantaggio su Derou. L’olandese con la Kawasaki del Team Motoport, ha concluso in 23esima posizione dopo la ripartenza da fondo schieramento. Tra i nostri alfieri, Ieraci si è conquistato la miglior posizione con il 12esimo piazzamento, mentre Facco, 20esimo, rimane fuori dalla zona punti e Bonoli è costretto al ritiro.

Cris Favero