Home Motociclismo SBK Rea riapre il Mondiale – Tra gli italiani brilla Rinaldi e si conferma nella top ten Zanetti. Nel 2020 nel Mondiale con Goeleven?
Rea riapre il Mondiale – Tra gli italiani brilla Rinaldi e si conferma nella top ten Zanetti. Nel 2020 nel Mondiale con Goeleven?
0

Rea riapre il Mondiale – Tra gli italiani brilla Rinaldi e si conferma nella top ten Zanetti. Nel 2020 nel Mondiale con Goeleven?

3
0

Si riapre il Mondiale Superbike. Con la vittoria di Rea e la caduta di Bautista si accorciano le distanze e ci si pregustano altre gare effervescenti. Brilla anche il turco Razgatlioglu, oggi secondo e sempre più leader dei privati.

Brillante quinto posto di Michael Ruben Rinaldi su Ducati del team Barni.

Michael Rinaldi

Ottavo Michele Pirro e nono Lorenzo Zanetti con la Ducati Goeleven.

Soddisfatto il suo team manager Denis Sacchetti.

“Era il massimo che potevamo aspettarci. Lorenzo è salito per la prima volta sulla nostra moto il venerdì mattina. Era avvantaggiato essendo collaudatore Ducati e si è subito trovato bene con tutto. Da venerdì abbiamo sempre migliorato, turno dopo turno. Lorenzo si è trovato molto bene. Ci ha un po’ penalizzato la qualifica, non eravamo ancora a posto per sfruttare la gomma da tempo ed infatti ha stabilito il suo miglior crono con lo pneumatico da gara. Partivamo indietro non è facile. Se fosse scattato più avanti sarebbe arrivato in una posizione migliore. Nono ieri, nono oggi, nono ad Imola: ormai è il suo numero”.

Laverty rientrerà a Donington?

“Ci sta provando. Sta facendo fisioterapia, sta lavorando tutti i giorni. Tutto procede bene, secondo i piani. La forza l’ha abbastanza, voglia tanta. Gli manca un po’ di mobilità del polso destro. Giovedì quando abbiamo provato a farlo salire sulla moto statica aveva una mobilità ridotta del polso destro”.

Nel caso chiamerete ancora Zanetti?

Ci siamo trovati molto bene e se abbiamo ancora bisogno sicuramente lo teniamo ancora in considerazione per continuare con lui“.

Lorenzo Zanetti

Potreste tenere in considerazione Zanetti per il Mondiale 2020?

“Potrebbe essere interessante ma ancora troppo presto. Ci piacerebbe anche fare 2 moto, sarebbe il nostro sogno ma servirebbe più budget”.

Ha bissato il risultato di ieri anche Samuele Cavalieri, tredicesimo.

“Per me l’importante era finire la gara visto che questa mattina sono andato subito fuori – spiega il giovane talento del team Motocorsa – La pista non era facile, molto lenta. Avrei voluto conquistare un risultato migliore ma ho comunque centrato la zona punti. Ringrazio tutti i miei sponsor e quanti mi hanno aiutato ed essere qui. Il Mondiale è stato una bella esperienza ed un ottimo allenamento in vista del round del CIV ad Imola. quella per me sarà la gara di casa e ci tengo a fare bene”.

Marianna Giannoni

Foto Dario Avancini

(3)