Home Motociclismo SBK Redding e Ducati, una nuova love story?
Redding e Ducati, una nuova love story?
0

Redding e Ducati, una nuova love story?

32
0

La notizia era nell’aria da tempo. Ora é ufficiale. Scott Redding è il nuovo pilota della Ducati SBK a partire dalla prossima stagione.

L’ex pilota MotoGP prenderà il posto di Alvaro Bautista e farà coppia con Chaz Davies.

In estate, come sappiamo, sbocciano gli amori ed è questo il caso. Il tutto collegato è al giro infinto sulle montagne russe del binomio Bautista – Ducati, che ha portato lo spagnolo a sposare il progetto Honda. A sua volta, Scott Redding viene visto come il salvatore della patria, un prescelto, per spingere quel mondiale delle derivate di serie in Ducati: un titolo cercato e ricercato ma che, per varie ragioni, non è stato possibile conquistare.

Le scelte sono ricadute su quel 26enne che, dopo le sei vittorie in otto round del BSB, viene considerato il pilota in grado di rilanciare la Superbike. Un vero e proprio “rider-show” amato dal pubblico per le sue gesta. Dopo la doppietta di Snetterton, lo ricordiamo, salì sulle recensioni per lanciare ai fans i suoi guanti da corsa e qualche altro accessorio. Redding è un ottimo pilota, di cui si conoscono pregi e limiti, quest’ultimi già dimostrati nella sua lunga carriera nelle due ruote. Dopo una travagliata stagione in Aprilia, Scott è passato al campionato SBK britannico (BSB) sulla Ducati V4 Be Wiser, dov’è tutt’ora in lotta per il titolo. Redding è un pilota da seguire, che merita la controprova nel campionato del mondo con l’attenzione di un Top Team come Ducati Aruba.


Andrea Periccioli

(32)