Home Motociclismo SBK SSP300 – Scott Deroue vince a Portimao e riapre le danze per la conquista del titolo iridato.
SSP300 – Scott Deroue vince a Portimao e riapre le danze per la conquista del titolo iridato.
0

SSP300 – Scott Deroue vince a Portimao e riapre le danze per la conquista del titolo iridato.

21
0

Con la prima vittoria stagionale, l’olandese della Kawasaki Scott Deroue accorcia a 38 punti il distacco nel campionato dal leader Gonzalez (capoclassifica con 128 punti) e si porta davanti dalla regina Ana Carrasco (81), rispettivamente 2. e 3. sul podio portoghese.

Sono proprio loro i tre protagonisti di stagione che hanno assegnato il compito alle due gare rimanenti di Magny Cours e di Losail, di incoronare il campione delle WorldSSP300 del 2019. Ormai fuori dalle luci della ribalta, invece, lo spagnolo Marc Garcia (DS Junior Team – Kawasaki) e il francese Andy Verdoia (BCD Yamaha MS Racing), nonostante le soddisfacenti posizioni sotto la bandiera a scacchi in 4. e 5. piazza.

La FZF-R3 della spagnola Beatriz Neila cede all’attacco dell’ucraino Nick Kalinin (Nutec RT Motorsport – Kawasaki) a metà gara, ma mantiene salda la settima posizione chiudendo tutte le porte a Galang Hendra Pratama che in sella alla sua Yamaha, era stato protagonista durante i primi giri. La nona posizione è dell’italiano vincitore di Donington Park Kevin Sabatucci che, con 39 punti in campionato, si proclama il miglior portabandiera italiano del campionato davanti a Bruno Ieraci (21) e al compagno di squadra Omar Bonoli (20), assente a Portiamo per un problema fisico.

Intanto la Kawasaki si aggiudica il titolo costruttori del WorldSSP300 con due gare d’anticipo. La casa giapponese ha all’attivo sei vittorie e la presenza costante sul podio del 2019. Per il titolo piloti, siamo tutti pronti a fare e rifare i calcoli di matematici ad ogni sorpasso della gara che ci sarà a Magny Cours il prossimo 29 settembre e prevedere chi sarà il campione del mondo.

Cris Favero

(21)