Home Motociclismo MotoGP GP di San Marino – il bello, il brutto e il cattivo
GP di San Marino – il bello, il brutto e il cattivo
0

GP di San Marino – il bello, il brutto e il cattivo

70
0

GP di San Marino e della Riviera di Rimini – diario di Magda Tonini

Marquez all’ultimo giro vince su Quartararo e Vinales. Valentino è quarto ed il pubblico si scatena. Tantissimi i fischi per Marquez. 20mila persone gli urlano in coro “scemo scemo”. Ok lo spagnolo ha fatto un brutto gesto all’ultima curva però il comportamento del pubblico è bruttissimo, deplorevole. Non è il motociclismo che amo.

Sinceramente mi aspettavo di più oggi a livello emotivo. Mi sono emozionata molto di più in Austria. Qui c’è troppo protagonismo e non mi riferisco ai piloti. In fondo nel paddock sono sempre i soliti piloti ed addetti ai lavori che girano. Sembra quasi un condominio in cui si si rivede spesso anche se in luoghi totalmente diversi.

L’afflusso di pubblico è stato notevole, tanti sono rimasti in circuito fino a tardi sperando di vedere Valentino, indiscusso idolo di casa.

Tra le emozioni più belle del GP di San Marino la vittoria del giappo-riccionese Suzuki in MOTO3 dopo una gara da campione, l’abbraccio con Paolo Simoncelli e la festa nel clan Sic58. Bello anche vedere Bryan Toccaceli alle premiazioni.

Bellissima la doppia vittoria di Matteo Ferrari in Moto E ed il podio di Mattia Casadei, un pilota a cui tengo particolarmente.

Foto e testo di Magda Tonini

Per cronaca e risultati vi rimandiamo al sito: MOTOGP

(70)