1. Home
  2. Motociclismo
  3. Moto
  4. Esteri
  5. Lorenzo Zanetti “Correrò la prima gara dell’ARRC poi farò il CIV”
Lorenzo Zanetti “Correrò la prima gara dell’ARRC poi farò il CIV”
0

Lorenzo Zanetti “Correrò la prima gara dell’ARRC poi farò il CIV”

90
0

Sarà un 2020 ricco di impegni per Lorenzo Zanetti, ormai da diverse stagioni uomo di fiducia per Ducati. Il primo sarà in Asia, dove proprio con la Rossa di Borgo Panigale sarà al via del primo round dell’ASBK1000, categoria Superbike dell’Asia Road Racing Championship.

Al momento correrò lì solo la prima gara. Visto che Sandi sarà impegnato con la MotoGP in Qatar, mi hanno chiesto di dare una mano alla squadra per vedere il livello e aiutare nello sviluppo del pacchetto. Purtroppo per ora è una moto stock, mentre le Case giapponesi e BMW sono team factory.”

Un campionato, l’ARRC, che a detta dello stesso Zanetti ha ancora qualcosa da migliorare.

Quel campionato mi attira, ma non fatto così. Occorre un’organizzazione adeguata.”

Gli impegni principali per Lorenzo, tuttavia, saranno ancora una volta il CIV, dove gareggerà nella categoria Superbike, e i test con Ducati, per la quale svolge il ruolo di collaudatore.

L’abbiamo trovato ottimista riguardo al Campionato Italiano Velocità, dove gareggerà finalmente con una Panigale V4-R dopo aver corso ancora con la “vecchia” V2 lo scorso anno.

Ci stiamo organizzando bene con il team per cercare di fare una stagione da protagonisti. Non bisogna però dimenticare che quest’anno saremo in tanti a disporre di un pacchetto competitivo.”

E Lorenzo ha ragione, perché oltre a lui e al “solito” Michele Pirro, quest’anno saranno in tanti a lottare per la vittoria, a partire da Lorenzo Svadori con l’Aprilia e passando per Matteo Baiocco e Alessandro Delbianco. Un livello che farà bene ad un campionato come il CIV.

Alessandro Di Moro

(90)