Home Motociclismo Incontro tra uno sponsor ed un team manager ai tempi del coronavirus
Incontro tra uno sponsor ed un team manager ai tempi del coronavirus
0

Incontro tra uno sponsor ed un team manager ai tempi del coronavirus

384
0

“Senti il canto degli uccellini? In trent’anni che lavoro qui non lo avevo mai sentito tra il rumore del traffico, della gente e dei macchinari”. Primo giorno in zona protetta, per l’emergenza coronavirus, in un paese di provincia.

Sala riunioni, da un lato del tavolo un imprenditore e dall’altro il team manager di una piccola squadra impegnata nel motorsport.

Abitano nello stesso comune, non hanno sintomi, non sono in quarantena e l’imprenditore non ha voluto annullare l’incontro fissato da tempo, da prima dell’emergenza coronavirus. Ha voglia di vedere qualcuno e di parlare di motori, la sua più grande passione.

“Ho messo i miei dipendenti in cassa integrazione. Non posso certo dire quanto potrò investire ma ho voluto comunque fare l’incontro per confermare il mio interesse” esordisce l’imprenditore e quasi si commuove Ci sarà una ripresa, ci sarà sicuramente! Dobbiamo continuare a programmare, a progettare per essere pronti per quando tornerà tutto alla normalità. Certo, nei prossimi mesi avremo delle ripercussioni, non possiamo negare l’evidenza. I problemi più importanti della mia azienda sono legati alle esportazioni. Spero comunque che già dopo Pasqua riparta qualcosa e lo sport trasmette in qualche modo energia, speranza. E’ comunque giusto investire nello sport. Quando avete la prossima gara?

Imbarazzo. Il team manager quasi arrossisce come se si sentisse in qualche modo colpevole di farsi trovare impreparato

“Non lo sappiamo. Ne stanno rinviando una dopo l’altra, speriamo di correre il 26 aprile poi ci saranno gare fino all’autunno. Il campionato si deciderà in ottobre”.

L’imprenditore accenna un sorriso

“In ottobre ricorderemo questi giorni come un brutto incubo. Ripartirà tutto. Ora, pur restando a casa, cerchiamo di prepararci per la ripresa. Questo stop può essere anche un’occasione per sperimentare nuove soluzioni, utilizzando il web. Aspetto la nuova brochure della sua squadra con le date delle gare. Mi dispiace non averle dato buone notizie ma questo incontro è stato comunque utile per gettare le basi su cui speriamo di poter costruire qualcosa”.

Team manager ed imprenditore si congedano, vorrebbero stringersi la mano ma si salutano da lontano. Il parcheggio è incredibilmente vuoto ed in effetti ci sono degli alberi con degli uccellini. Fuori dalla zona industriale ci sono delle collinette verdi che sembrano quelle di Windows XP.

Ecco, la speranza è che questo stop per le aziende possa essere in qualche modo un “aggiornamento di sistema” per per ripartire con più potenza, più slancio di prima.

Marianna Giannoni

Nota: Il racconto è romanzato ma è stato ispirato da un incontro realmente avvenuto.

(384)