1. Home
  2. Motociclismo
  3. C.I.V.
  4. CIV – Savadori rafforza la leadership in SBK. Colpi di scena nelle altre classi
0

CIV – Savadori rafforza la leadership in SBK. Colpi di scena nelle altre classi

CIV – Savadori rafforza la leadership in SBK. Colpi di scena nelle altre classi
96
0

Responsi sorprendenti nel sabato di Imola del Campionato Italiano Velocità. Nella prima delle due giornate di gare ci sono stati colpi di scena e ritiri pesantissimi nell’ottica della classifica di campionato.

In Moto3 si è conclusa la striscia vincente di Kevin Zannoni. Dopo quattro trionfi consecutivi in altrettante gare si è dovuto accontentare del quarto posto in un weekend in salita rispetto al solito. A vincere è stato lo spagnolo Vicente Perez Selfa, che in sella alla TM è stato protagonista di una gara in solitaria conclusa con oltre tre secondi di vantaggio su Alberto Surra e su un sorprendente Andrea Giombini, che con la moto dello junior team Gresini da 450cc è riuscito a salire sul podio e a mettere le ruote davanti a quelle di Zannoni, ancora saldamente al comando della classifica. Da segnalare le cadute di due grandi protagonisti della categoria leggera come Nicola Fabio Carraro ed Elia Bartolini, ora lontani in classifica.

Ancora una volta in Superbike a vincere è stato Lorenzo Savadori in sella all’Aprilia RSV4 del team Nuova M2 Racing, osservato speciale del weekend vista anche la presenza di Massimo Rivola, amministratore delegato della Casa di Noale. Alle spalle del pilota di Cesena, Lorenzo Zanetti, tornato sul podio dopo un round di Misano da dimenticare, e Samuele Cavalieri. Ottimo quarto posto di Kevin Calia, al secondo weekend con la BMW del DMR Racing, con Alessandro Andreozzi quinto. Bella anche la bagarre per il sesto posto tra La Marra e Mantovani, con quest’ultimo penalizzato di un secondo e sopravanzato così dal pilota Aprilia. Non ha invece concluso la gara Michele Pirro a causa di noie tecniche sulla sua Ducati Panigale. Per Pirro si tratta del terzo ritiro stagionale su cinque gare.

Infine, ha del clamoroso quanto accaduto in Supersport con la vittoria a sorpresa di Luca Ottaviani. Il pilota dell’RM Racing Kawasaki è rimasto nelle posizioni di testa per tutto il fine settimana e ha vinto con un buon vantaggio su Roberto Mercandelli, anche lui bravo a riportare finalmente la Honda sul podio. Terzo posto per Davide Stirpe con l’MV, davanti alle Kawasaki di Valtulini e Loi, all’esordio questo weekend come pilota del team Renzi Corse.

Tanti ritiri ed altrettante cadute nel corso della gara, anche e soprattutto per quel che riguarda i protagonisti di campionato. Il sammarinese Luca Bernardi si è dovuto ritirare a causa di un problema tecnico alla sua Yamaha del team Gomma Racing, mentre Filippo Fuligni, Marco Bussolotti e Massimo Roccoli – quest’ultimo ripartito arrivando in settima piazza – sono caduti mentre erano nelle posizioni di vertice.

Per quel che riguarda le altre gare, vittoria per Demis Mihaila in PreMoto3 davanti a Lolli e Pini, mentre in Supersport 300 Mattia Martella ha avuto la meglio su Giacomo Mora in volata, con Giuseppe De Gruttola a completare il podio.

Domani gara 2 di tutte le categorie, più la gara unica della Women’s European Cup.

Alessandro Di Moro

Foto: Dario Avancini – Photo Art Evolution

(96)